Detail Navigation

Event Summary

Produzioni ceramiche nella Siritide di epoca epoca orientalizzante
Wann : 24.10.2019   18:00 - 20:00
Art : Vortrag

Event Display

Italo M. Muntoni (Foggia) - Savino Gallo (Matera) - Giacomo Eramo (Bari): Produzioni ceramiche locali e importazioni nella Siritide di epoca orientalizzante. Nuovi dati dall’archeometria

In quest’occasione saranno presentati i dati emersi dalle analisi archeometriche (OM, XRPD and XRF) di 34 campioni provenienti da Policoro (MT), ubicata nei pressi dell’antica colonia ionica di Siris/Polieion.
Sono stati utilizzati per tale studio materiali provenienti da vecchi e nuovi scavi con stratigrafie di VII sec. a.C. In particolare, dai contesti noti dell’oikos a pastas di Cospito-Caserta e dell’Ufficio Postale, a cui si somma un nucleo consistente recuperato nello scavo all’interno dell’ospedale civile, che ha messo in luce recentemente strutture seminterrate, due pozzi, e due sepolture indigene prive di corredo.
L’insieme indagato è composto da reperti riconducibili a ceramica greca d’importazione, di tipo greco, ceramica locale e altri indicatori di produzione risalenti al periodo orientalizzante. L’obiettivo di partenza era quello di definire le peculiarità compositive della ceramica di tipo greco realizzata lungo la costa del Golfo di Taranto, tra i fiumi Sinni e Bradano, nel corso del VII secolo a.C.
I campioni sono stati suddivisi in 8 differenti fabric rispetto alla loro composizione e alla presenza e grandezza di inclusi. I fabric IC, ICP, ICC and ICA (n=27) sono contraddistinti per l’uso di argille calcaree, mentre i fabric QCG, GC, Q and IG (n= 7) per l’uso di argille poco calcaree.
Le indagini condotte hanno consentito di giungere a una preliminare caratterizzazione archeometrica della ceramica di tradizione greca prodotta nelle prime generazioni coloniali.
I risultati confermano da un lato che la maggior parte delle ceramiche sono state prodotte localmente, ma forniscono al contempo nuovi elementi circa altre classi ceramiche (quella da fuoco) e aprono importati spiragli di approfondimento, come quelli intorno alla serie dei dinoi con cavalli affrontati.
Allo stesso modo sono emersi importanti indizi sulle strategie di approvvigionamento delle argille, anche da zone interne, che stimolano ipotesi di ordine storico-archeologico sui contatti tra le popolazioni native e i primi coloni greci.

Veranstaltungsort

Abteilung Rom

Via Sicilia 136
00187 Rom

Contact Display

Kontakt

Camilla Colombi
Wissenschaftliche Referentin
Abteilung Rom
Via Sicilia 136
00187 Rom
Italien
 
+39 06 488 81 462

Organization Display

Organization Display

Veranstalter